Il settore della detergenza prevede requisiti tecnici ed estetici elevati per etichette che devono essere conformabili e comprimibili, resistenti all’acqua, all’olio e alle sostanze chimiche e infine devono promuovere una forte immagine del marchio.
Le confezioni nel settore della chimica e dei detersivi vengono caratterizzate sia da contenuti informativi, legati alle modalità per un corretto utilizzo, che estetici, per assolvere alle diverse esigenze di marketing quando vengono proposte a un grande pubblico.
In alcuni casi vengono richieste etichette in grado di resistere ad agenti esterni al momento di utilizzo del prodotto come acqua, solventi, ecc.

detergenti-rifa

Nello specifico il settore chimico ha un’esigenza di sovrastampa delle etichette con indicazioni relative alla composizione e alla pericolosità dei componenti.

La gamma di prodotti plastici di polietileni e polipropileni che utilizza Rifa copre la maggior parte delle applicazioni come:
No label look: le etichette in Polipropilene (PP) applicate su superfici trasparenti od opache creano un eccellente “no label look”, integrando l’etichetta con la confezione in modo del tutto invisibile.
Etichettatura dei tubetti: le etichette autoadesive consento di ridurre notevolmente i tempi di produzione, di mantenere al minimo le scorte dei tubetti e di tagliare sensibilmente i costi complessivi.

TIPOLOGIE ETICHETTE
Etichette autoadesive per flaconi, taniche e per ogni tipo di contenitore stampate in flessografia, offset, serigrafia e con possibilità di utilizzare tecniche miste.

rifadetergenti

TIPOLOGIE DI STAMPA

Stampa Offset
Stampa a contatto indiretto con il materiale. Può essere utilizzata per la stampa su tutti i tipi di materiali (carta, film, carte naturali), è la migliore tipologia di stampa per resa e qualità.
Non è adatta per la stampa su materiale trasparente se non trattato con un elemento flessografico per la stesura del colore bianco ove necessita.

Stampa Flessografica
Stampa a contatto diretto con il materiale. Viene scelta per la stampa su superfici lisce (carta e film) non adatta per superfici irregolari (carte naturali o vergate).
Può essere utilizzata come linea di finitura (vernice) con stampa completa o a settori.
La stampa flessografica può essere utilizzata per la stampa diretta sull’adesivo.

Con tutti i sistemi di stampa è possibile inserire il rilievo a secco, la stampa a caldo in oro, argento e altri colori metallizzati e dati variabili.

 Scarica il catalogo

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi